CERCA   
STAMPA Homepage
Ultima News

20.1.2017

Casting nazionale per elettricista.ch


Image 201201784011.JPG

Gentili Signore e Signori

Il progetto pilota di successo elektriker.ch in lingua tedesca, alla fine della prossima estate verrà lanciato a livello nazionale. Per tale motivo stiamo cercando degli apprendisti provenienti dalla Svizzera di lingua tedesca, francofona e italiana che diano un volto alle nostre professioni.

Vi preghiamo di diffondere questa e-mail a quanti più apprendisti possibile, in modo che possano candidarsi per il casting per «elektriker.ch» entro venerdì 24 febbraio 2017.

Interessati al casting cliccare il seguente link e compilare il formulario d’iscrizione:

Candidatura per elettricista.ch

Cordiali saluti  Adriana Zanetti

Marketing & Kommunikation  USIE

Tel 044 444 17 04         adriana.zanetti@vsei.ch

 

Archivio news >
USIE cerca giovani

USIE è alla ricerca di cinque a dieci giovani abili elettricisti.Ti interessi di temi energe­ tici? Sei un bravo comunicatore? Vuoi esser parte di un promettente progetto formativo neWambito Smart Home? Allora sei proprio la persona giusta come Ambasciatore-elettricista (Storyteller) per scuole, fiere professionali e pubbliche (m/f) per il nostro motivato team di storytelling. Continua a leggere...

 
ESTI

L’ESTI mette a disposizione dei gestori di rete e di terzi due formulari per annunci in caso di eventuali violazioni punibili dell’ordinanza sugli impianti elettrici a bassa tensione (OIBT; RS 734.27). Questi formulari possono essere utilizzati per annunci in seguito all’esecuzione di lavori d’installazione senza autorizzazione risp. a causa di violazioni degli obblighi del titolare di un’autorizzazione d’installazione o di controllo.

Formulari

I formulari sono disponibili in internet all’indirizzo http://www.esti.admin.ch/ nelle tre lingue ufficiali della Confedera- zione. Utilizzandoli, coloro che sporgono l’annuncio possono trasmettere all’ESTI nel contempo tutte le informazioni e tutti i documenti importanti. Si possono così evitare domande di chiarimento e il trat- tamento d’annunci per eventuali viola- zioni dell’OIBT viene perciò accelerato.

Dario Marty, direttore

LAVORO NERO

Il lavoro nero non è una questione di poco conto. Esso danneggia i singoli e la collettività. I lavoratori regolari vedono la loro posizione indebolita a causa di una concorrenza sleale, mentre quelli irregolari non beneficiano delle prestazioni previdenziali, sociali e assicurative previste dalle Leggi e dai contratti collettivi di lavoro. Alla collettività vengono sottratte, tramite l’evasione fiscale e contributiva, importanti risorse.

Per migliorare l’intervento in questo settore, dal 1° gennaio 2008 é entrata in vigore la Legge federale concernente i provvedimenti in materia di lotta contro il lavoro nero, meglio conosciuta come Legge federale contro il lavoro nero (LLN), e la relativa Ordinanza (OLN). Questa nuova legislazione rende più fluido e funzionale lo scambio delle informazioni e dei controlli all’interno dell’esistente rete di Autorità e di enti che sono già oggi coinvolti nella lotta al lavoro nero. In particolare, sono interessate alla nuova legislazione le autorità che si occupano dell’applicazione delle disposizioni in materia di permessi e di autorizzazioni nell’ambito del diritto degli stranieri, delle assicurazioni sociali e delle imposte alla fonte.

Per segnalazioni all'Autorità:

https://www4.ti.ch/dfe/de/usml/lavoro‐nero/come‐segnalare‐casi‐di‐lavoro‐nero/

 
 
Ricerca posti di apprendistato
Ricerca posti apprendistato
 

USIE
fpce